News

Leggi tutte le news!

Trattamento chimico-galvanico metalli: tutto quello che c’è da sapere

Trattamento chimico-galvanico metalli: tutto quello che c’è da sapere

Con il trattamento chimico-galvanico è possibile eseguire: argentatura, bronzatura, brunitura, cromatura, decapaggio, fosfatazione (rende la superficie più resistente alla corrosione), nichelatura, ottonatura, passivazione (protegge la superficie dall’ossidazione), ramatura, rodiatura (metalli più brillanti e resistenti alla corrosione), stagnatura, zincatura.

Metalli e controllo qualità

Metalli e controllo qualità

Per avere un lavoro di qualità, secondo noi di OTIM non basta effettuare un singolo controllo al termine del processo produttivo, ma deve essere ispezionata ogni sua fase. Proprio per questo prevediamo schede diverse per ogni step.

Perché si effettua a volte la pretranciatura dei metalli?

Perché si effettua a volte la pretranciatura dei metalli?

Ci sono dei lavori di tranciatura dei metalli in cui la precisione è fondamentale: in questi casi nulla può essere lasciato al caso. Un ottimo modo per assicurare un lavoro di qualità è eseguire una pretranciatura, a cui segue la tranciatura vera e propria.

Stampo transfer o stampo progressivo?

Stampo transfer o stampo progressivo?

Stampo transfer e progressivo presentano importanti differenze, tanto che la decisione circa l‘adozione di uno o dell’altro modello spetta ad un ufficio tecnico competente e qualificato, sulla base del risultato finale richiesto dalla domanda di mercato.

Lo stampaggio, ovvero dare la forma al metallo

Lo stampaggio, ovvero dare la forma al metallo

La nostra azienda si occupa di stampaggio, attuando una strategia che segue ogni fase del processo produttivo, dalla progettazione degli stampi per metallo alla realizzazione del prodotto finale.

Le fasi della progettazione di uno stampo per lamiere

Le fasi della progettazione di uno stampo per lamiere

La precisione con la quale uno stampo viene realizzato è fondamentale per la buona riuscita della lavorazione delle lamiere, perché solo in questo modo l’azienda potrà consegnare al cliente un prodotto finito che rispetti le indicazioni fornite nella preliminare fase dell’accordo.